fbpx
Background Image

ONICE BIANCO

Affascinante come il Paese da cui proviene, l’antica Persia, oggi Iran, l’Onice Bianco è una pietra naturale preziosissima, utilizzata già nell’antichità per produrre oggetti di lusso. Dall’energia delicata, ha un’ azione calmante ed equilibrante.

PROVENIENZA

L’Onice Bianco viene estratto principalmente da cave che si trovano in Messico, Turchia ed Iran, a cui corrisponde materia prima di diversa purezza:

Onice bianco messicano: marmo che non raggiunge standard di purezza elevati a causa delle venature giallo dorate, tendenti all’avorio che increspano la superficie

Onice bianco turco: la superficie è percorsa da venature giallo dorate, tendenti all’avorio che ne abbassano gli standard di purezza

Onice bianco iraniano: purissimo,  di altissima qualità. La lastra, dalla grana finissima e delicata, è di un bianco candido. Rare e leggere le venature di calcite, striature o nuvolature.

Marmo Elite è specializzata nella commercializzazione e nel trattamento di onici di altissima qualità. Per questo, come  Onice Bianco  tratta esclusivamente quello più puro, estratto dalle cave dell’Iran, l’antica Persia. L’altissima qualità di questa pietra naturale è data dalla sua struttura omogenea e dall’eleganza della trama cromatica della superficie. Grazie alle doti commerciali del “Beauty Hunter” di Marmo Elite, Gianluca Budri, il Gruppo ha infatti accesso al materiale migliore.

CARATTERISTICHE DEL MATERIALE

La struttura cristallina rende questo marmo molto delicato e fragile: per questo, spesso, le lastre vengono sottopose a particolari procedure di rinforzo con resine speciali per eliminare le micro-fratture presenti ed incrementarne la resistenza.

CENNI STORICI

L’Onice Bianco era molto popolare tra gli antichi Greci, Romani ed Egizi. Il suo nome deriva dalla parola greca “onux”, che significa “unghia”. La leggenda narra che un giorno Cupido tagliò le divine unghie di Venere con una punta di freccia, mentre lei dormiva, e le Parche (le tre figlie di Zeus che tessevano il filo del destino di ogni uomo) le mutarono subito in pietra, in modo che nessuna parte del corpo divino di Venere potesse mai distruggersi.

Rarissimo e prezioso, è considerato simbolo di lusso fin dall’antichità.

“Il marmo è come l’uomo: prima di intraprendere qualcosa, devi conoscerlo bene e sapere tutto ciò che ha dentro. Così, se in te ci sono delle bolle d’aria, io sto sciupando il mio tempo”.
Michelangelo Buonarroti

APPLICAZIONI

L’onice bianco viene impiegata per rifiniture di pregio, come per esempio:

rivestimenti e pavimentazione di interni,

complementi di arredo,

arredamento navale,

pavimenti intarsiati con lavorazione waterjet.

Retroilluminato dal basamento LED, crea un’atmosfera magica, con suggestioni di grande fascino.

LAVORAZIONI SPECIALI

Tra le lavorazioni speciali a cui può essere sottoposto il marmo, l’Onice Bianco può avere solo la finitura lucida: questa fase avviene tramite l’utilizzo di lucidatrici a nastro e una lavorazione a rasamento che conferisce brillantezza ad una superficie precedentemente levigata. In linea con un trend molto attuale, questa pietra naturale può essere retroilluminata.

Il leone bianco del logo di Marmo Elite proviene da un enorme blocco di Onice Bianco, scoperto dal CEO del Gruppo, Gianluca Budri.

Scopri l'altra eccellenza Marmo Elite

Password reset link will be sent to your email