Background Image

MARMO STORIES

Design del marmo massello, l’eleganza portata alla luce

La bellezza del marmo è nei suoi giochi di colori, texture e venature caratteristiche. E se già la lastra regala emozioni ed effetti unici, è nel massello che il marmo trova la sua massima espressione, portando in 3 dimensioni tutta la sua bellezza in piena soluzione di continuità.

Nessun assemblaggio, nessuna giunzione, per un’eleganza ininterrotta.

Lavelli in quarzite Patagonia e granito Copacabana

Dal blocco al design in marmo massello

Massiccio, da pieno, o massello: comunque lo si voglia chiamare, il principio è lo stesso. Si parte da un unico blocco di marmo, con uno spessore consistente e in base al manufatto che si intende realizzare, e lo si lavora secondo progetto a partire dal grezzo. L’interno della pietra può essere visto per come è davvero solo una volta “scolpito” e qui sta la bravura di colui che seleziona il pezzo già nella cava e del marmista che lo sceglie per i propri scopi.

Nella foto: fase di taglio del blocco di onice rosa per la realizzazione di vasca da bagno in marmo massiccio

Inoltre, serve un vero e proprio occhio clinico, quello di chi sa dove scavare il blocco in base all’ipotetica posizione di venature ed eventuali difetti del materiale. Come puoi immaginare, se ci si sbaglia non si può tornare indietro e la resa estetica finale è tenuta in serbo fino all’ultimo.

Dettagli intarsiati di un caminetto in marmo Statuario

Lavorazione del marmo massello

Concettualmente il processo è semplice. Un po’ come facevano gli antichi maestri della scultura classica, i blocchi di marmo tagliati a misura iniziano a essere fresati, pezzo per pezzo, secondo le caratteristiche e le misure del progetto.

Nella foto: fresatura del blocco di onice rosa per la realizzazione di vasca da bagno in marmo massiccio

Si tratta, dunque, di una vera e propria scavatura del blocco attraverso tecnologie di ultima generazione, che permettono di svuotare il volume di tutto il materiale in eccesso con livelli di precisione crescente.

Una volta ottenuta la forma desiderata, si procede con la finitura necessaria a garantire la resa estetica ricercata, ma anche la massima resistenza a graffi, macchie, liquidi della superficie. Di trattamenti a disposizione ce ne sono diversi, ne parliamo qui.

Nella foto: dettaglio della vasca da bagno in onice rosa massiccio dopo la finitura

Massello di marmo, troppo pesante?

Essendo una lavorazione da pieno e quindi priva di assemblaggi, va da sé che normalmente il peso del prodotto finito sarà consistente rispetto al marmo alleggerito. Ciò nonostante, con determinate tecniche è possibile rimuovere parte del materiale senza compromettere la resa estetica e la resistenza del manufatto, che si tratti di un lavandino, di una vasca da bagno, di un top da cucina o di altri elementi decorativi.

Camino in marmo Statuario con dettagli intarsiati

 

Ora che hai conosciuto meglio questo materiale naturale, sei pronto a incontrare dal vivo la sua bellezza? Accedi allo stock online e lasciati rapire dalla nostra selezione di marmi da tutto il mondo.

Nessun commento

Inserisci un commento

Ho letto e accetto la privacy policy
Desidero ricevere la newsletter di Marmo Elite

Password reset link will be sent to your email