Background Image

MARMO STORIES

Dietro il marmo, un’anima green

Una pietra unica per definizione, proprio perché figlia della Terra. Marmo, quarziti e graniti affascinano da millenni, unendo culture lontane nel tempo e nello spazio nell’ammirazione per la loro bellezza incomparabile, pura, naturale.

Da interi blocchi di grandi dimensioni (e svariate tonnellate) ricaviamo lastre sottili o manufatti in pietra massiccia amati da architetti e designer di tutto il mondo, ma con una consapevolezza: che il marmo è “per sempre” solo negli ambienti in cui si posa una volta lavorato. Perché purtroppo il marmo è un materiale esauribile, avendo un ciclo di rigenerazione lungo e complesso – dipendente cioè da specifiche condizioni che nel tempo potrebbero mutare.

In quanto specialisti e appassionati del marmo, sappiamo dunque di lavorare con una vera e propria pietra preziosa. Un materiale che spesso viene estratto in aree a stretto contatto con ecosistemi naturali, dove l’uomo porta sì attenzioni particolari al territorio, in termini di cura delle montagne, delle infrastrutture e della lotta al dissesto idrogeologico – ma rappresenta anche un inevitabile “elemento di disturbo”.

Consapevoli di questi aspetti, come azienda vocata al naturale abbiamo scelto di restituire qualcosa al pianeta. Prendiamo tanto e vogliamo dare indietro tanto, perché sappiamo l’importanza del contributo di ciascuno di noi alla complessa battaglia per la sostenibilità.

Oggi vi parliamo di come abbiamo scelto di farlo.

 

Naturale, naturalmente

Il materiale di partenza, lo abbiamo detto, è naturale, ma c’è modo e modo di lavorarlo. Non solo il processo di taglio e fresatura dei blocchi non implica un alto dispendio di CO2 o l’uso di sostanze chimiche, ma è anche possibile utilizzare speciali finiture sostenibili per renderlo ancora più bello e resistente senza immettere nell’ambiente sostanze non eco-compatibili.

Una nuova vita inizia

Marmo Elite nasce e vive nel polo italiano del marmo, Verona. A meno di 200 km da noi, sorge una delle aree naturali più belle d’Europa, che nel 2018 ha conosciuto la forza distruttrice dell’uragano Vaia. Le forti raffiche di vento hanno sradicato milioni di alberi e distrutto decine di migliaia di ettari di foreste alpine.
Tale perdita è stato un colpo durissimo per tutti, noi inclusi. Per questo, abbiamo scelto di fare qualcosa di tangibile per contribuire ad una nuova vita dell’Altipiano di Asiago, nella zona di Enego, una delle aree più colpite da Vaia. Per ogni ordine ricevuto, infatti, provvederemo a piantare un nuovo albero, affinché nel tempo possa tornare la vita e la ricchezza di quell’area così duramente colpita.

Il sole in testa, il verde nel cuore

Dire natura è facile, a volte quasi retorico. Ma non è il nostro stile. Siamo per i gesti concreti e per le cose che si possono vedere e toccare con mano, partendo dal posto in cui trascorriamo le nostre giornate: il nostro showroom di Domegliara, dove una splendida serra tropicale ospita piante e cocorite libere, regalando ai nostri dipendenti e clienti un rilassante spazio di riconnessione con Madre Natura.
Infine, non dimentichiamo l’importanza delle energie rinnovabili. Sul tetto del nostro stabilimento sono stati installati 120 pannelli fotovoltaici, che producono ogni giorno energia rinnovabile per un totale di 39,60 KWh, utili ad alimentare la nostra rete elettrica aziendale.

Nessun commento

Inserisci un commento

Ho letto e accetto la privacy policy
Desidero ricevere la newsletter di Marmo Elite

Password reset link will be sent to your email