fbpx
Background Image

MARMO STORIES

Le finiture ideali per valorizzare le pietre naturali

Alcuni tipi di finiture possono essere impiegate per dare più carattere alla pietra, conferendole un aspetto estetico particolare, oppure per aumentarne il grado di aderenza in modo da renderla adatta all’utilizzo in esterni. In questo articolo ne approfondiamo alcune tipologie.

 

Fiammatura

La fiammatura è una tecnica che viene eseguita portando la superficie da trattare ad altissima temperatura attraverso l’utilizzo di una fiamma ossidrica. La pietra viene poi immediatamente raffreddata con acqua e lo shock termico provoca il distacco di piccole scaglie. Questa lavorazione mette in risalto la struttura e il colore naturale del materiale, conferendo alla superficie un aspetto ruvido e vetrificato.

La fiammatura è adatta a tutti i graniti e ad alcuni marmi ed è particolarmente adatta all’uso per esterni in quanto rende il materiale antiscivolo e più resistente agli agenti atmosferici.

 

Hydrofinish (fiammatura ad acqua)

L’hydrofinish è un innovativo sistema per il trattamento delle lastre che consiste nel trattare la superficie con potenti getti d’acqua, ottenendo un effetto simile alla fiammatura.

Questa lavorazione conferisce al materiale gradi di rugosità variabile, a seconda dell’intensità del getto d’acqua con cui lo si tratta, e ne esalta il colore originale.

Come la fiammatura, l’hydrofinish è applicabile a marmi e graniti.

 

Finitura a spacco naturale

Questa finitura altro non è che il naturale aspetto della pietra spaccata e si ottiene esercitando una pressione lungo le linee di rottura del blocco di pietra, in modo che si separi naturalmente.

La superficie ottenuta in questo modo risulta molto più ruvida rispetto a quelle ottenute con altri tipi di finitura, risultando perfettamente antiscivolo.

Viene utilizzata soprattutto su pietre destinate a esterni, pavimentazioni e rivestimenti murari.

 

Finitura a “piano sega”

Questo tipo di finitura è applicabile al marmo o al granito e si ottiene tagliando il blocco con una sega diamanta. La superficie che ne risulta ha un aspetto grezzo e irregolare, mentre il colore e il disegno del materiale rimangono inalterati. Le pietre lavorate in questo modo sono ideali per realizzare pavimentazioni da esterno.

 

Graffiatura

La graffiatura consiste nel sottoporre la superficie a un processo di abrasione attraverso l’uso di appositi utensili rotanti. Si ottiene così una pietra dall’aspetto ruvido, graffiato.

Questa tecnica è particolarmente adatta a materiali dalla tonalità uniforme e grana fine, come ardesie, arenarie e marmi.

 

Bocciardatura

La finitura bocciardata si ottiene mediante una lavorazione a urto, utilizzando uno strumento a percussione pneumatica o manuale con punte in acciaio.

La superficie che si ottiene ha un aspetto rustico ma omogeneo. Le pietre con questa finitura vengono utilizzate soprattutto per rivestimenti e pavimentazioni esterne, grazie alla durevolezza e alle caratteristiche antiscivolo conferite da questa lavorazione.

La bocciardatura può essere eseguita soltanto su alcuni tipi di marmi e graniti, dato che non tutti sopportano l’impatto di questa tecnica.

 

Sabbiatura

La finitura sabbiata si ottiene utilizzando un getto di sabbia ad alta pressione che smussa gli spigoli della pietra e rende la superficie ruvida e opaca, con buone proprietà antiscivolo. Proprio per questo motivo le pietre sabbiate sono ideali per aree esterne o zone umide.

Non tutte le pietre possono essere sottoposte a questa lavorazione, in quanto non può essere applicata a materiali troppo ‘teneri’ o irregolari.

 

Finiture speciali

Oltre a queste finiture classiche, ne esistono altre che conferiscono una trama più particolare al materiale, come ad esempio rigato, juta, corteccia e tranchè. Queste finiture sono consigliate per impreziosire materiali semplici e con poche venature.

 

A seconda del progetto che hai in mente e del materiale che verrà utilizzato, alcune finiture potrebbero essere più indicate di altre. Richiedi una nostra consulenza gratuita per individuare la lavorazione più adatta e ottenere un risultato ottimale.

 

Nessun commento

Inserisci un commento

Ho letto e accetto la privacy policy
Desidero ricevere la newsletter di Marmo Elite

Password reset link will be sent to your email